Archivio di maggio 2010

Titolo: Seminario “Qualità dei servizi per l’ attività motoria, l’importanza della formazione per garantire la tutela dei cittadini consumatori utenti” – vedi Programma
Luogo: Firenze – Coverciano – Museo del Calcio
Ora inizio: 9:00
Data: 31 maggio 2010 Ora fine: 13:30

Il 31 maggio 2010 si svolgerà a Firenze il Seminario “Qualità dei servizi per l’ attività motoria: l’importanza della formazione per garantire la tutela dei cittadini consumatori utenti” promosso e organizzato dall’Associazione Consumatori ACU Toscana. I lavori si svolgeranno al Museo del Calcio di Coverciano, dalle ore 9,00 e si protrarranno per tutta la mattinata.

 Il seminario è realizzato con il finanziamento concesso dalla Regione Toscana e dal Ministero dello Sviluppo Economico nell’ambito del progetto ACU Toscana Informa 2009 ed ha come obiettivo centrale la sensibilizzazione della cittadinanza alla pratica sportiva e motorio-ricreativa quale corretto stile di vita e contestualmente la valorizzazione della formazione degli operatori del settore quale garanzia per i cittadini-consumatori-utenti.

 ACU Toscana ha voluto promuovere la tematica della formazione nel settore sportivo  in quanto è evidente come l’attività sportiva e motorio-ricreativa venga vista dai cittadini e dalle Istituzioni come uno strumento volto  ad attuare il diritto alla salute sia a livello terapeutico che preventivo e come tale necessita di operatori ampiamente professionalizzati; questo al fine di costruire strumenti condivisi per la promozione della salute sia a livello nazionale che a livello europeo.

 La giornata, coordinata da Clara Gonnelli Presidente ACU Toscana, si aprirà con il saluto della Regione Toscana e del Comune di Firenze, seguiranno gli interventi dell’Avvocato Lina Musumarra, Coordinatrice Rete europea ‘Il Movimento’, la quale illustrerà le importanti innovazioni relative alla tematica sportiva  all’interno del nuovo Trattato di Lisbona, del  Prof. Massimo Gulisano, Presidente Corso di Laurea in Scienze Motorie, e il Prof. Claudio Macchi, Presidente del Corso di Laurea in Scienze e tecniche delle attività motorie e sportive preventive e adattative e del Corso di Laurea in Management dello Sport e delle Attività motorie, i quali approfondiranno tematiche relative all’offerta formativa  dell’Università degli studi di Firenze nel settore sportivo.

 La giornata verrà poi completata dagli interventi del Prof. Fabrizio Balducci, Coordinatore per l’Educazione Fisica e Sportiva dell’Ufficio Scolastico Provinciale MIUR e del Prof. Marcello Marchioni, Preside “Istituto Dante Alighieri” Liceo Scientifico a indirizzo motorio-sportivo e componente Giunta nazionale CONI, i quali affronteranno gli aspetti relativi all’importanza della formazione degli operatori dello sport in ambito scolastico.

 Il seminario si concluderà con l’intervento di Pia Valota, Coordinatrice Network europeo ASECO-Alliance for Social and Ecological Consumer Organisations, illustrando le opportunità previste a livello europeo per la costruzione di strumenti condivisi volti alla promozione della salute a livello nazionale e sovranazionale.

 A conclusione del seminario sarà possibile visitare gratuitamente il Museo del Calcio che raccoglie cimeli e oggetti rappresentativi della storia del calcio i quali riescono a far percepire, grazie all’abilità degli organizzatori del Museo, i valori di lealtà, correttezza e senso di appartenenza che lo sport riesce abilmente a trasmettere.

 Ufficio Stampa ACU Toscana

347-6131552

Titolo: PRIMA CONFERENZA TERRITORIALE “Il costo ambientale e sociale dei consumi:verso rifiuti zero” – Programma
Luogo: Viareggio
Descrizione: I rappresentanti delle Amministrazioni competenti informano i cittadini-consumatori-utenti e il mondo della scuola circa l’attività svolta nel campo della riduzione dei rifiuti.
L’associazione ACU Toscana illustrerà i risultati del progetto di ricerca, condotta in collaborazione con l’Università di Pisa ed approvato dalla Regione Toscana nell’ambito del progetto regionale “ACU Toscana Informa”.
Una delegazione di studenti delle scuole degli Istituti di Scuola Media Secondaria di Secondo grado socializzerà i risultati degli elaborati dei partecipanti
al concorso “Le buone pratiche” promosso dall’ACU Toscana evidenziando i punti di eccellenza incontrati e le criticità.
Saranno premiate anche una delegazione di classi appartenenti alle diverse fasce scolastiche che hanno partecipato al Concorso sulle “Buone Pratiche” indetto dal Centro Risorse Educative e Didattiche della Versilia responsabile della attività educative del progetto di Educazione Ambientale .
L’obiettivo dell’iniziativa è quello di creare uno stretto
collegamento tra istituzioni competenti, i cittadini, le associazioni e la scuola per promuovere attivamente la
RIDUZIONE DEI RIFIUTI ED E QUINDI UN RISPARMIO RELATIVO
AI COSTI SOCIALI.
Ora inizio: 9.00
Data: 2010-05-27
Ora fine: 13.00

Titolo: Gli strumenti del “benessere”, sostenibilità dei consumi e comportamenti etici -  Vedi Programma
Luogo: Carrara, Complesso dell’ex Mulino Forti
Ora inizio: 8:30
Data: 2010-05-25
Ora fine: 18:30

A CARRARA UN OSSERVATORIO E UN CENTRO DI DOCUMENTAZIONE EUROPEO  PER PROMUOVERE  AZIONI DI TUTELA DEI CITTADINI, PER AMPLIARE LA COMUNICAZIONE, PER SOSTENERE LA DIFFUSIONE DELLA SOSTENIBILITA’ SOCIALE. L’ASL 1 DI MASSA CARRARA E’  INSIEME AI CONSUMATORI TOSCANI ED EUROPEI 

 Martedì 25 maggio, dalle ore 8,30 e per tutta la giornata, si terrà a Carrara in Via Carriona 40 (Nel complesso dell’Ex Mulino Forti),  il seminario “Gli strumenti del benessere, sostenibilità dei consumi e comportamenti etici” promosso dall’ACU Associazione Consumatori Utenti Toscana. Il seminario costituisce la fase finale del progetto regionale  “ACU Toscana Informa 2009” realizzato con il finanziamento concesso dalla Regione Toscana e dal Ministero dello Sviluppo Economico (L.R. 9/2008 art.6 comma 4 lettera b ai sensi del D.M. SE del 17/11/2008).

La giornata di studio ha l’obiettivo di creare sinergie utili, tra il mondo associativo e  della cooperazione e il mondo delle istituzioni aventi competenza nel settore della promozione della salute (Prevenzione dell’obesità , della bulimia ed anoressia e le concause e promozione dell’attività motoria e sportiva).  E’ infatti sempre più necessario e improcrastinabile istituire rapporti stretti di collaborazione che, con il concorso di più soggetti, rinnovino gli stili di consumo – favorendo quelli più consapevoli – anche integrando adeguate competenze in chiave di cittadinanza e promuovendo l’affinamento degli strumenti critici di pensiero.

 

Durante la giornata la presidente regionale dell’ACU Toscana  Clara Gonnelli e la coordinatrice del network europeo ASECO-Alliance for Social and Ecological  Consumer Organisations Pia Valota presenteranno l’ Osservatorio della comunicazione e della sostenibilità sociale”, uno strumento laboratoriale avente  il compito di promuovere azioni di tutela del cittadino ed  iniziative consumeriste,  in raccordo con altre associazioni europee di consumatori e reti della società civile.

 

I servizi dell’ASL 1 di Massa e Carrara – Unità Operativa Educazione Promozione alla salute, il Dipartimento della Prevenzione, l’Ambulatorio Integrato per il Trattamento dei Disturbi  del Comportamento Alimentare – hanno dato la disponibilità a collaborare fattivamente con l’ACU Toscana e con i  partner della rete europea, mettendo a disposizione uno spazio con funzione di Sportello Sperimentale per la tutela del consumatore, accreditato dalla Regione Toscana (L.R. 9/2008). Lo Sportello, al quale  possono rivolgersi sia i cittadini  che il mondo della scuola, è impegnato  sui temi dell’alimentazione, la sicurezza alimentare, la sicurezza nello sport e nell’attività motoria.

 

Contribuiranno alla giornata di studio ben tre dirigenti e funzionari di settore della Regione Toscana (Dr.ssa Antonella Turci Dirigente della Direzione Generale della presidenza Ufficio Tutela dei consumatori, le Dr. sse Anna Maria Giannoni e Marzia Fratti, funzionarie dell’assessorato del Diritto alla Salute e Politiche di Solidarietà della Regione Toscana), a testimonianza che le politiche dei consumatori non possono essere affrontate da un unico punto di vista  ma debbono essere prese in considerazione con una visione sistemica e interdisciplinare e soprattutto partecipata dalla cittadinanza.

Sono coinvolte ben due Facoltà dell’Università di Pisa: l’Istituto di Endocrinologia (in procinto di divenire Centro di riferimento europeo per l’obesità)  con il prof. Aldo Pinchera ed il prof. Ferruccio Santini e la ricercatrice di Dott.ssa Adanella Rossi della Facoltà di Agraria Dipartimento di Agronomia e Gestione dell’Agroecosistema.

Disponibile inoltre a seguire la validazione dei futuri processi di percorso educativo e formativo,  l’ANSAS – Agenzia Nazionale per lo Sviluppo dell’Autonomia Scolastica, rappresentata dalla prof. ssa Graziella Arazzi del Nucleo Liguria. Per la promozione dell’attività motoria, presente l’Ufficio Scolastico Provinciale con il prof. Mirco Diamanti e per la promozione dell’attività sportiva il  presidente del CONI provinciale Almo Cacciatore e molti altri più che qualificati relatori.

 

Molte le personalità presenti e i rappresentanti delle associazioni:  il vice presidente nazionale della Consulta Nazionale delle associazioni di volontariato per i Disturbi Alimentari Guerino Marcadella e la presidente della locale associazione ACCA Rosanna Viaggi, il presidente Nazionale ACU Roberto Saracino. Coordinano le sessioni insieme, alla presidente dell’ACU Toscana,  la giornalista Rosanna Ercole Mellone (Gruppo Repubblica L’Espresso e RAI 1)  e la giornalista e scrittrice Paola Dei.

Apriranno i lavori il sindaco di Carrara Angelo Zubbani, l’Assessore alle Politiche Sociali Massimiliano Bernardi e l’assessore Giovanna Bernardini  nonché il  Dr. Antonio Del Vino Direttore Generale dell’ASL 1.

 

Ufficio Stampa ACU Toscana (cell. 335 6860992)