Alimentazione e Educazione Alimentare

UNA MANIFESTAZIONE A CARATTERE NAZIONALE PER L’ECONOMIA SOLIDALE. IN PIAZZA SBARCANO LE ARANCE DELLA RETE DI ECONOMIA SOLIDALE DEL SUD.  L’ACU TOSCANA E’ PRESENTE CON ‘CRISOPERLA’.

L’11 e 12 febbraio a Massa si terrà la prima festa dell’economia solidale autogestita da produttori e consumatori etici. Un’economia che ha come punti fondanti i principi della legalità, i diritti, il lavoro e il consumo consapevole.

L’iniziativa si svolge nel centro storico di Massa, in piazza degli Aranci, ed è promossa da ResSud-Rete dell’economia solidale del Sud , Crisoperla-Associazione dei produttori biologici per l’economia solidale di Massa Carrara, Rete Tuac-Tutta un’altra città di Massa con il patrocinio della Provincia di Massa Carrara e del Comune di Massa.

“L’ACU Toscana – afferma la presidente regionale Clara Gonnelli -  da oltre venti anni,  promuove iniziative  di sensibilizzazione sulla sostenibilità ambientale e sociale,  ha trovato forti punti in comune con la rete di economia solidale.  Da circa tre anni compartecipa attivamente alle iniziative territoriali, tanto da entrare come socia al momento della costituzione dell’Associazione Crisoperla e alla collaborazione della gestione di  mercati locali come quello a filiera corta e biologica di Spazio Contadino a  Massa, contribuendo a svolgere iniziative educative e formative rivolte al mondo della scuola e agli adulti”.

Leggi il resto di questo articolo »

Sabato 30 luglio, in Piazza Pellerano, a Marina di Massa (MS), il Comitato promotore di Spazio Contadino ha organizzato due momenti di approfondimento sviluppatisi con la formula del talk show: un conduttore ha incalzato gli ospiti con domande che potevano essere fatte anche direttamente dal pubblico, intervallate da proiezioni di brevi filmati e l’accompagnamento musicale del chitarrista jazz Lorenzo D’Angelo.

Con i produttori di Spazio Contadino a fare da contorno – è stato possibile acquistare i prodotti di filiera corta, locali e biologici, presenti nello speciale allestimento di 14 gazebo – alle ore 18 è iniziato il primo incontro di approfondimento: “La salute nel piatto”.

Leggi il resto di questo articolo »

Spazio Contadino, è “un ‘iniziativa a carattere triennale, realizzata con il contributo della Regione Toscana, nell’ambito del  progetto filiera corta-rete regionale per la valorizzazione dei prodotti agricoli toscani”.

Lo  Spaccio dei prodotti è aperto

il martedì e il sabato dalle ore (8,00 alle ore 13,00)

Il Comitato tecnico, composto da produttori e consumatori, sorveglia sul buon andamento della gestione, collabora per il controllo e il rispetto del Regolamento di partecipazione, organizza le modalità di vendita, il calendario delle presenze e gli eventi di Spazio contadino.

Per la gestione dello Spaccio la Provincia di Massa Carrara si avvale del comitato tecnico di promozione e gestione di cui fanno parte:

Federazione provinciale Coltivatori diretti;

Confederazione Italiana Agricoltori;

Coordinamento toscano produttori biologici;

Crisoperla – Associazione dei produttori biologici;

Lunigiana Amica – Associazione di produttori;

ACU – Associazione consumatori Utenti;

GAS – Gruppi di Acquisto Solidale di Massa-Carrara.

Vedi programma degli incontri di sensibilizzazione a tema rivolti alla cittadinanza e al

mondo della scuola.

Pubblicato in Consumo sostenibile Mercati a filiera corta Bio

Comunicato stampa – Formaggio Capra Miele

Programma – Spazio Contadino

“ACU Toscana di Siena – riferisce la presidente provinciale Marisa Ciuccariello – è membro del comitato 2 Sì per l’Acqua Bene Comune e sabato ha partecipato alla bellissima manifestazione a Roma, insieme al popolo dell’acqua, di cui siamo parte. Questo popolo è riuscito ad accogliere il movimento antinucleare e quello per la pace. Il 12 e 13 giugno – dice Ciuccariello – dobbiamo andare tutte/i a votare perché si scrive ‘Acqua’ ma si legge ‘Democrazia’”.

Leggi il resto di questo articolo »

La presidente regionale dell’ACU Toscana Clara Gonnelli ha rilasciato su questo problema un’intervista a Toscana TV.

BREVE NOTA INFORMATIVA

Gli alchilesteri sono composti chimici che si formano naturalmente negli olii di oliva e la loro presenza aumenta conseguentemente a fenomeni di fermentazione e/o degradazione di olive di scarsa qualità (esempio olive danneggiate, troppo mature, conservate in condizioni non adatte o per lungo tempo prima di essere lavorate ecc.).

L’olio extra-vergine d’oliva è ottenuto dalla spremitura di olive mediante processi meccanici ed il prodotto d’origine deve arrivare al momento della frangitura del frutto in condizioni tali da produrre un olio esente da difetti sensoriali, ovvero il più possibile privo di cattivi odori, sapori e colori.

In base al loro stato di conservazione, dovuto talvolta anche a lunghi trasporti, le olive possono produrre una quantità più o meno elevata di alchilesteri. Leggi il resto di questo articolo »