gasAcu Toscana ha intenzione di analizzare in profondità i cambiamenti positivi che sono generati dall’adozione di pratiche alternative di produzione-distribuzione-consumo di beni (prodotti alimentari ma non solo), pratiche basate su principi di sostenibilità ambientale e sociale.  L’analisi prenderà in considerazione tutti gli aspetti che intervengono nel processo decisionale, dalla maturazione delle motivazioni, sulla base di conoscenze e valori, alla messa in pratica di scelte coerenti nelle routines quotidiane.

(Immagine tratta dal blog mondofamiglia.wordpress.com)

A tal fine ACU Toscana  vuole analizzare l’esperienza dei Gruppi di Acquisto Solidale, gruppi organizzati di consumatori che hanno instaurato un rapporto diretto di approvvigionamento che dal cibo si è progressivamente esteso ad altri prodotti di uso quotidiano, e che si caratterizzano pertanto come un momento di sperimentazione importante di un nuovo modello di consumo e, potenzialmente, di riduzione dell’impatto dello stesso in termini ambientali, e in particolare in termini di produzione di rifiuti.

Tali analisi consentiranno di evidenziare tutti i punti critici che caratterizzano il cambiamento delle pratiche (sul piano economico, tecnico-organizzativo, culturale, ambientale), così come mettere in luce gli elementi su cui è possibile/necessario intervenire per mettere in atto un’azione di supporto all’ulteriore sviluppo di questi processi.

Sulla provincia di Massa-Carrara Acu Toscana ha contribuito a sviluppare il progetto Spazio Contadino, dove “produttori e consumatori si incontreranno in un luogo dove sarà possibile riscoprire la dimensione locale, contadina appunto, delle produzioni agroalimentari tradizionali e il legame con la natura e le stagioni”

consumatori2009Questa tematica è stata al centro della Toscana dei Consumatori 2009, promossa dalla Regione Toscana:

Lucca per tre giorni capitale della sostenibilità

Martini: “La Toscana può dare un contributo alla riflessione”

La Toscana diventi laboratorio  per la sostenibilità

Gruppi di Acquisto Solidale

Mercati a Filiera Corta e Bio

Il giorno 24 Novembre 2009 si è svolto il seminario denominato “Il costo ambientale e sociale dei consumi: verso rifiuti 0”

Lascia un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento