Il primo Gruppo d’Acquisto Solidale (GAS) nasce a Fidenza (PR) nel novembre del ’94.
I fondatori, prendendo spunto dalla propria esperienza personale, decidono di trasformare le riflessioni sull’insostenibilità del modello comune di sviluppo e consumo, in un modello di vita che prenda le mosse dai gesti più semplici, come lo sono le quotidiane scelte di acquisto, a partire dal significato delle proprie spese e dal percorso che i prodotti compiono prima di essere consumati.
Le attività dei gruppi sono guidate dalle riflessioni sulla Solidarietà, principalmente tra le persone che aderiscono al GAS e verso i produttori scelti come fornitori.
Alcuni gruppi hanno sviluppato una forte sensibilità nei confronti di altri soggetti, stimolando la partecipazione e l’informazione sul territorio.
Nell’arco di 14 anni, il numero dei gruppi attivi è cresciuto continuamente e con un ritmo molto serrato. Al momento sono censiti circa 400 GAS (da www.retegas.org e www.economia-solidale.org), registrati presso i due siti internet di riferimento, ma la stima è sicuramente in difetto, dato che molti gruppi decidono di non rendersi visibili sul web, facendosi comunque conoscere sul territorio, attraverso il passaparola o appoggiandosi ad associazioni già attive.

In Toscana, i GAS hanno iniziato a diffondersi in modo capillare a partire dal 2000-2001, ad eccezione di alcune esperienze, che risalgono alla metà degli anni ’90.
Attualmente, è possibile censire circa 80 gruppi, anche se, in modo speculare a quanto avviene a livello nazionale, la stima risulta essere in difetto.
Per conoscere i GAS attivi in Toscana, si può consultare il sito della Rete Nazionale dei GAS.

Dall’approvazione della Legge Finanziaria 2008, i GAS sono stati definiti “associazioni non lucrative costituite per acquistare e distribuire beni agli aderenti, senza alcun ricarico, con finalità etiche, di solidarietà sociale e di sosenibilità ambientale.”. Questo provvedimento consente ai Gruppi, costituiti in associazione, di svolgere le proprie attività nel pieno rispetto della normativa fiscale, equiparati a soggetti non commerciali.

(Estratto da: arsia.it)

Lascia un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento