La particolarità dei Mercati dei produttori, rispetto alle consuete occasioni di commercializzazione dei prodotti agricoli, è già riassunta nel nome: questi mercati, infatti, sono organizzati e gestiti dai produttori, che propongono i propri prodotti direttamente al consumatore finale.
Già presenti nella cultura anglosassone, specialmente negli Stati uniti, dove sono numerosi e molto strutturati, negli anni questa esperienza si è diffusa in tutta Europa e anche in Italia.

Le caratteristiche dei mercati variano notevolmente, sia in rapporto al territorio (rurale o urbano), sia con riferimento all’obiettivo che si pongono gli stessi partecipanti (commerciale, politico, sociale).
In generale, queste occasioni possono permettere ai produttori di valorizzare al meglio la qualità delle produzioni, che incontrerebbero molte difficoltà ad inserirsi nei mercati tradizionali. In particolare, il rapporto diretto con i consumatori, può permettere, oltre che un vantaggio economico per entrambi i soggetti, uno stimolante scambio di informazioni, ad esempio sulle caratteristiche del prodotto.

In Toscana sono attivi da molti anni i mercati nati dalla volontà dei produttori che hanno organizzato e consolidato nel tempo occasioni non solo commerciali, ma soprattutto culturali e politiche, con l’obiettivo di far conoscere la cultura contadina ai consumatori. A queste iniziative, si sono successivamente affiancati altri progetti, che hanno coinvolto i produttori insieme agli Enti Locali e ad altri soggetti, sia del mondo istituzionale che dell’associazionismo.

Tra i Mercati attivi nella Regione, è possibile ricordare:

1. Il Mercatale Campagna Aperta (Arezzo) 1° sabato del mese
2. Il Mercatale del Valdarno (Montevarchi AR) * 4 edizioni stagionali [per il 2009: 11 aprile, 13 giugno, 10 ottobre e 12 dicembre]
3. Il Mercatale del Casentino (Bibbiena -AR)* 4° sabato del mese
4. Il Mercatale della Valtiberina (San Sepolcro – AR)* 3° sabato del mese
5. Il Mercatale della Valdichiana (Castiglion Fiorentino – AR) 4° domenica del mese
6. Il Mercatale in Empoli (Empoli FI)* 2° sabato del mese, tranne in Agosto
7. Mercato dei Produttori (Borgo San Lorenzo FI)* Ogni mercoledì
8. Il Pagliaio di Scandicci (FI) 2° domenica del mese
9. Il Pagliaio di Greve in Chianti (FI)* 4° domenica del mese
10. La Fierucolina (Firenze) 3° domenica del mese
11. La Fierucola (Firenze) 1° domenica del mese
12. Il Mercatale di Firenze (Firenze)* 1° sabato del mese
13. Mercato dei produttori della provincia di Grosseto * Itinerante, da aprile a dicembre
14. Mercato Agricolo di Qualità (Cecina – LI)* 3° sabato del mese
15. Mercatino del Biologico (Livorno)
2° sabato del mese
16. Mercato contadino di Lucca (LU)*
2° e 4° sabato del mese, dal 13 giugno 2009
17. Mercato contadino di Capannori (Marlia – LU)* 1° e 3° sabato del mese, dal 4 luglio 2009
18. Mercato Biologico e Tipico (Carrara – MS) 1° sabato del mese
19.  Mercato contadino di Massa (MS) mart. e sab 8.00-13.00

20. Mercato dei Produttori (Fivizzano – MS)* Il sabato, ogni 2 settimane, da giugno a settembre
21. Volterra Mercato&Gusto (Volterra – PI)*
1° sabato del mese
22. Il Mercatale di San Miniato (San Miniato – PI) *
3° domenica del mese
23. Il Mercato dei contadini (Pisa)
Ogni sabato
24. Mercato Contadino (Pisa) 4° sabato del mese, tranne luglio e agosto.
25. La Zucca Barucca (Pistoia) 4° domenica del mese.
26. Terra di Prato (Prato) * 3°sabato del mese
27. La Fierucola delle Bigonce (Prato)
2° domenica del mese, tranne luglio e agosto
28. Mercato del Tartarugone (Siena)
2° e 4° venerdì del mese, tranne agosto 
29. Il Mercatale di Sovicille (Sovicille – SI)* 3° sabato del mese
 
COLORI E SAPORI (Vicchio) e MERCATO CONTADINO (Fiesole): Pochi eventi all’anno

* Mercati che usufruiscono del contributo regionale (DGRT 335/07)

Oltre ai mercati segnalati, esistono altre iniziative, organizzate in modo autonomo dagli Enti locali o da altri soggetti (Pro Loco o altre associazioni di valorizzazione del territorio). Tra queste ricordiamo il sistema di mercati della Val D’Orcia:

  • Montalcino: 3° domenica del mese 
  • Castiglion d’Orcia
  • Pienza: 1° domenica del mese

(Estratto: arsia.it)

Lascia un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento